lunedì, agosto 14, 2017

Idro, Monte Stino e Cima Rest

Dopo la volta scorsa di corsa e in giornata mi è tornata la voglia di tornare in questi posti per goderli con calma. Primo giorno mezzo giro del lago d'Idro, da Anfo a Vesta, bagno, sole in spiaggia e rientro col battello. Poi siamo saliti al rifugio del monte Stino in furgone e ci siamo gustati un'ottima cena, un bel tramonto e una  dormita in cima. Secondo giorno, alba in cima: si vedeva fino all'Appennino! Poi trasferimento in furgone fino e Persone e giro fino a cima Rest con ritorno passando da Magasa. Un gran bel modo per sfuggire alla folla del Ferragosto.



Parte facile del sentiero dei Contrabbandieri


 Rientro da Vesta a Anfo in barca







 Panorama del lago d'Idro dal monte Stino e, sotto, un angolo di Garda dalla cima.









 L'ottimo rifugio monte Stino dove abbiamo pernottato col furgone dopo un'ottima cena.






In lontanaza si intravede l'Appennino


 Carè Alto













 Partenza da Persone alla volta di Cima Rest











 Cima Rest con i tipici fienili






 Dura risalita a Persone